Scaldabagno istantaneo per doccia, quale scegliere?

Sono tante le variabili da considerare prima dell’acquisto di uno scaldabagno elettrico istantaneo, ma è fondamentale tenere conto di tutti i fattori per fare un acquisto soddisfacente e una spesa efficace.

Prima dell’acquisto è importante imparare a conoscere bene questo elettrodomestico sotto ogni aspetto, anche perché spesso i modelli in commercio possono essere piuttosto costosi. Poterli comparare, conoscendone le caratteristiche, farà sì che la scelta non sia azzardata ma cada proprio sul prodotto più adatto all’uso che ti serve.

Ti faremo conoscere i modelli che a nostro parere sono i migliori perché più duraturi, sicuri, di qualità e pratici e che ti semplificheranno la vita di ogni giorno. Vediamo quindi alcuni scaldabagni elettrici istantanei divisi per marca e modello:

1. Stiebel Eltron DEM 3 Set mini scaldabagno elettrico istantaneo ideale per lavabi

É un mini scaldabagno per installazione sotto lavello, ma adatto anche per la doccia, che funziona sia con rubinetti già pressurizzati che con quelli che non lo sono. Funziona con temperature di acqua in ingresso da circa 20° e può regolare elettronicamente sia la portata che la temperatura in uscita con precisione, fino al massimo della temperatura regolabile. Può gestire una temperatura interna fra i 30 e i 50 gradi.

Stiebel Eltron DEM 3 Set mini scaldabagno elettrico istantaneo ideale per lavabi, apparecchi non e pressurizzati, installazione sotto/oversink 2l/min, 3500 W, 230 V, 3,5 kW
159 Recensioni
Stiebel Eltron DEM 3 Set mini scaldabagno elettrico istantaneo ideale per lavabi, apparecchi non e pressurizzati, installazione sotto/oversink 2l/min, 3500 W, 230 V, 3,5 kW
  • Mini scaldabagno istantaneo a controllo elettronico con uscita da 3,5 kW
  • Consegna accurata della temperatura fino alla massima uscita

Il kit comprende uno speciale aeratore per gestire il flusso dell’acqua e un misuratore di portata integrato per il montaggio con rubinetti esistenti e filettatura M22/24. Ha una protezione contro le scottature causate delle alte temperature, e un sistema a led per la segnalazione dei guasti.

Si presta anche all’uso per acqua preriscaldata, come pompe di calore e sistemi solari termici, e garantisce massima efficienza energetica e risparmio idrico.

Ha un sistema di installazione semplice, per un facile montaggio a parete che fa risparmiare tempo.

2. Scaldacqua elettrico istantaneo Ariston

É uno scaldacqua elettrico murale ad accumulo, con caldaia da 10 litri smaltata, per installazione sotto lavello.

La temperatura erogata viene controllata tramite termostato immerso. Questo modello molto semplice presenta una regolazione di temperatura a manopola. Una luce a led indica quando è in funzione, e ha una potenza di 1200 Watt. Le sue dimensioni sono 36 x 2,98 x 36 cm di altezza e pesa 6,5 chilogrammi.

Super Offerta 28%
Ariston Scaldabagno Elettrico 10 Litri, Sottolavello, Bianco
288 Recensioni

É un elettrodomestico di classe B.

3. Bosch Thermotechnik TR2000R 18 B 400 V (Classe A)

Uno scaldabagno che convince per la sua eleganza e per un’installazione molto semplice, ma non solo.

Questo scaldabagno istantaneo è in grado di generare rapidamente acqua calda evitando gli sbalzi di temperatura grazie al suo sistema ad alta efficienza. Si può selezionare se farlo lavorare alla piena potenza di 18 Kw o a 2/3, il che lo rende ancora più efficiente e lo fa rientrare fra gli elettrodomestici in classe A.

Bosch Thermotechnik TR2000R B Scaldabagno Idraulico 18 kw, 400 V, Bianco-Grigio
  • Scaldabagno idraulico per una produzione di acqua calda economica e affidabile in cucina e in bagno
  • Un sistema di riscaldamento rapido e potente riscalda in modo economico solo la quantità di acqua calda necessaria, senza picchi di temperatura

Ha un ingombro ridotto, 47,2 x 23,6 x 12,4 cm e pesa soltanto 3.74 Kg.

4. Vaillant 3809012 Scalda acqua elettrico istantaneo, grigio

Questo piccolo boiler dal funzionamento tradizionale ha la capacità di 5 litri. Funziona con una tensione di rete di 230 V / 50 Hz, assorbe 2,4 Kw e si collega all’acqua fredda con un raccordo R 1/2. Misura 34,5 x 26,5 x 16,5 cm.

Vaillant 3809012 Scalda acqua elettrico istantaneo, grigio
47 Recensioni
Vaillant 3809012 Scalda acqua elettrico istantaneo, grigio
  • Capacità nominale di 5 l
  • Potenza assorbita 2.4 kW

Scaldabagno elettrico istantaneo per doccia

Questo boiler per doccia è stato pensato per un uso diretto come erogatore di acqua, sia in bagno che in cucina, anche se l’uso più consigliato per il suo tipo di struttura è proprio la doccia. Si possono impostare manualmente 3 diversi livelli di potenza del getto. Si avvia con un primo getto contenuto, che evita picchi di pressione. Per regolare la temperatura preferita per la doccia ci si può affidare al display digitale. Siccome è pensato proprio per questo uso, è fornito di soffione.

Il suo uso però, è limitato all’erogazione di acqua calda per la doccia, quindi non è in grado di supportare un utilizzo contemporaneo in un altro ambiente, come ad esempio la cucina, con lo stesso scaldabagno.

Scaldabagno Elettrico Istantaneo per Bagno

Come il precedente, anche questo scaldabagno elettrico è pensato principalmente per l’utilizzo in doccia. Va installato proprio direttamente nella doccia e serve da riscaldatore ed erogatore d’acqua ma solo per piccoli consumi. Ha un aspetto semplice ma gradevole ed è pensato per un’installazione facile. Garantisce un’erogazione di acqua calda che può arrivare addirittura fino a 60 gradi, in soli 3 secondi, anche con temperature particolarmente rigide.

Il prodotto è composto prevalente in ABS e materiali pensati per garantirne l’uso duraturo nel tempo e la sicurezza durante l’uso; questi materiali proteggono i tubi e la struttura dalla pressione dell’acqua e dalle alte temperature.

Regala docce calde in pochi secondi a costi contenuti.

AEG 222120 MTD 350

Questo prodotto è differente dai precedenti in quanto si tratta di uno scaldabagno elettrico istantaneo a pompa di calore.

É uno scalda acqua piccolo e chiuso, per ottimizzare lo spazio e ridurre i consumi.

Pensato per l’erogazione di acqua calda principalmente utilizzata nei rubinetti e lavandini classici laddove serve avere anche l’acqua calda, risulta praticamente a scomparsa. Di ridotte dimensioni, 19 x 14.3 x 8.2 cm e peso di solo 1.4 Kg, è adatto all’installazione sotto lavabo. Ha un sistema di riscaldamento che non teme il calcare e offre un riscaldamento rapido.

AEG 222120 MTD 350 Scaldabagno piccolo chiuso 3,5 kW, 230 V, colore: Bianco
7 Recensioni
AEG 222120 MTD 350 Scaldabagno piccolo chiuso 3,5 kW, 230 V, colore: Bianco
  • Completo di accessori per l'allaccio, tubo di pressione e raccordo a T
  • Con aeratore per adattarlo alla rubinetteria a pressione preesistente

Il kit è fornito di tutti gli accessori per l’allaccio, il tubo di pressione e un raccordo a T, e comprende anche un aeratore che permette di adattarlo alla rubinetteria preesistente. Le temperature massime non superano i 35 gradi, quindi non consigliabili per l’uso in doccia, ma risultano sufficienti a garantire il lavaggio delle mani o dei piatti.H2 – Come installare lo scaldabagno elettrico

Se devi sostituire il tuo scaldabagno o montarne uno ex-novo ecco come fare:

  • stacca l’alimentazione e non attaccarla fino alla fine del processo di installazione
  • quando riattaccherai l’alimentazione, assicurati di aver riempito d’acqua il riscaldatore per evitare guasti

Posizionamento dello scaldabagno e saldatura della valvola di intercettazione
Definisci la posizione corretta con una livella, servendoti di spessori laddove serve.

Apri la valvola e collegala all’impianto elettrico, usando una saldatrice a propano e una saldatura senza piombo.

  1. Collegamento dei tubi e raccordi
    I raccordi blu e rosso vanno collegati ai rispettivi ingressi (acqua fredda blu) e uscite (acqua calda, rosso).
    Segui con attenzione la direzione indicata dalle frecce per una corretta installazione, e infine stringi con una chiave regolabile.
  2. I condotti di alimentazione idraulica, che siano tubi in rame o linee di alimentazione flessibili in rame, vanno collegati allo scalda acqua seguendo il libretto di istruzioni incluso nel prodotto e le disposizioni locali in materia.
    La valvola di scarico deve essere ben chiusa, solo allora puoi accendere l’alimentazione principale dell’acqua, aprendo poi tutte le valvole di linea. Apri uno o più rubinetti al piano più elevato di casa e lascia scorrere l’acqua finché non esce con un flusso regolare. Se esce un flusso costante dal rubinetto dell’acqua calda significa che lo scaldabagno lavora in maniera corretta. Quando i tubi sono completamente riempiti, chiudi i rubinetti e verifica se ci sono perdite nell’impianto.
  3. Ricollega l’alimentazione elettrica e regola il termostato
    Accertati che l’interruttore principale dello scaldabagno sia spento, rimuovendo anche i fusibili, se ce ne sono.
    Ora riattiva l’alimentazione elettrica secondo le indicazioni della casa produttrice.
  4. Cablaggio della messa a terra e sostituzione della piastra di accesso elettrico.
    Togli la piastra di accesso al termostato e quindi solleva l’isolamento, in modo da accedere al termostato.
    Con un cacciavite imposta la temperatura del termostato a incrementi di 10 gradi. Si raccomanda una temperatura di 120 gradi. Sostituisci la piastra di accesso del termostato; solo quando il serbatoio risulta pieno, ristabilisci l’alimentazione e attiva l’interruttore di ripristino sul pannello.

Mantenimento di uno scaldabagno elettrico

Spesso, dopo averlo installato, capita di dimenticarsi completamente dell’esistenza dello scaldabagno finché un guasto non fa ricordare che è ora di sostituirlo. Eppure basterebbe eseguire una regolare manutenzione, e con piccoli accorgimenti si otterrebbe una durata maggiore e una migliore efficienza del dispositivo.
Se l’acqua calda mentre fai la doccia inizia a scarseggiare segui questi passaggi:

Come fare un’adeguata manutenzione

Almeno una volta l’anno pulisci il serbatoio dell’acqua. Lo consigliano quasi tutti i produttori di scaldabagno, ma non è sufficiente il drenaggio per svuotare tutto il serbatoio. All’interno delle istruzioni del prodotto dovrebbero esserci le procedure da eseguire per svuotarlo completamente. Solo quando è del tutto vuoto si può risciacquare con cura.

Controllare la barra dell’anodo e sostituirla se è gravemente corrosa

L’asta di magnesio, nota anche come barra di anodo, ha la funzione di evitare che l’interno del serbatoio arrugginisca.
Quando scarichi e pulisci il serbatoio, controlla anche l’integrità dell’anodo, quindi, se è troppo corroso, sostituiscilo.
É sicuramente più economico sostituire un’asta corrosa anziché l’intero scaldabagno! Cosa che succederà sicuramente se l’anodo non funziona a dovere poichè l’acqua calda corroderà rapidamente la superficie interna del serbatoio riducendone la durata.

Isolare il serbatoio del riscaldatore dell’acqua calda

Ricoprire lo scaldabagno con un rivestimento termico aumenterà la sua efficienza del 40% e lo dovrai fare una volta sola.

Manutenzione annuale di una caldaia

É bene programmare un piano di manutenzione annuale della tua caldaia. Ecco come farlo in pochi passaggi:

  1. Controlla la temperatura e portala fra i 46 e i 48 gradi affinché non si surriscaldi inutilmente.
  2. Verifica il funzionamento della valvola della pressione. Spingendo completamente la leva e rilasciandola, deve tornare alla posizione iniziale.
  3. Dovresti sentire l’acqua rilasciata dal tubo, se così non fosse può esserci un malfunzionamento della valvola di pressione.
  4. Drena l’acqua del serbatoio. Annualmente è consigliabile drenare il serbatoio e pulire eventuali sedimenti.

Consigli per risparmiare denaro a lungo termine

Lo scaldabagno rappresenta quasi il 13% del consumo energetico.
I modi in cui puoi tagliare i consumi sono:

  • usare meno acqua calda
  • abbassare la temperatura dell’acqua
  • isolare lo scaldabagno
  • acquistare un modello ad alta efficienza energetica

Scaldabagno elettrico istantaneo. Recensioni e opinioni

Chi già ha optato per uno scaldabagno elettrico avrà notato i suoi innegabili vantaggi:

  • sono piccoli e compatti, quindi si possono mettere quasi ovunque
  • sono facili da installare, basta avere accesso alla rete idrica ed elettrica
  • ci sono in commercio diversi modelli, adatti ad ogni uso ed esigenza
  • l’utilizzo di energia elettrica è ridotto perché funziona solo quando necessario.

Per la scelta, valuta bene le modalità e la frequenza di consumo, il tuo nucleo familiare e il budget.
Prediligi comunque un prodotto sicuro e di qualità visto che l’utilizzo è domestico, e se hai difficoltà chiedi aiuto ad uno specialista che ti guiderà nella scelta.

Ultimo aggiornamento 2021-05-15 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API