Lavandini angolari

Lavelli angolari per massimizzare lo spazio disponibile in ambienti ridotti. Può succedere che la finestra del bagno sia posizionata proprio in corrispondenza dell’angolo della stanza, rendendo così ideale il posizionamento del lavello proprio in quel punto. Oppure, specie nei bagni degli appartamenti cittadini dove ogni centimetro è prezioso, una collocazione possibile per il lavandino è nell’angolo, un po’ difficile da arredare. Proprio a questo proposito moltissime aziende produttrici di sanitari bagno propongono comode soluzioni angolari per i lavelli, di solito da incassare in un’apposito alloggiamento ricavato nel piano di lavoro.

Ideal Standard E7136
  • Lavabo angolare ad arco Connect standard ideale
  • 340 mm Lunghezza laterale

Uno dei contesti in cui può tornare comodo il lavello angolare, è quello di una mansarda, ambientazione notoriamente complicata da arredare, a causa dei volumi abitabili tipicamente sfalsati per via dell’inclinazione delle falde del tetto. In tal caso è opportuno disporre le alte colonne attrezzate e i pensili sulle pareti di maggior altezza; sui restanti lati più bassi, può essere conveniente installare un’area lavaggio disposta ad angolo retto, al fine di ottimizzare ogni cubatura disponibile.

Caratteristiche lavelli angolari

È importante prestare attenzione ai materiali, scegliendone uno durevole ma che al medesimo tempo si inserisca bene anche nel design complessivo del bagno. Il materiale più popolare è la ceramica o porcellana, rame, granito e fragranite – granito sintetico – sono altre valide opzioni. In certi bagno moderni si usa anche l’acciaio inossidabile.

Dal punto di vista estetico, il colore va scelto con particolare cura. In passato si aveva la prevalenza della porcellana bianca e talvolta del rame. Il mercato nel frattempo si è davvero ampliato, arrivando ad offrire lavelli in quasi tutti i colori possibili. Scegliere un colore che si abbini con il resto del bagno permetterà di ottenere un insieme armonico e piacevole. Il nero è un colore che ultimamente va diffondendosi, ma ha il difetto di mostrare facilmente macchie, aloni di calcare e graffi.

La maggior parte dei lavelli angolari da bagno sono montati sul piano bagno. Viene intagliato un foro di dimensioni adeguate ad accogliere il lavello, la parte superiore del piano supporterà il bordo del lavello per tenerlo in posizione, mentre al di sotto del piano saranno collegate le diverse tubature.

I 20 lavandini angolari più venduti

Bestseller No. 2
Lavabo ad angolo da parete in ceramica con 1 foro per rubinetto, 34 cm x 34 cm, 24 pezzi
19 Recensioni
Bestseller No. 8
Festnight Lavello/Lavabo/Lavandino Angolare a Sospeso in Ceramica Bianca con Foro per Rubinetto e Sfioro
  • Caratterizzato da un look bianco brillante, questo bacino offre uno stile moderno e unico per ogni bagno. Con pareti inclinate laterali, il fondo piatto e curve morbide, il bacino del lavabo applica un design contemporaneo nella stanza da bagno.
  • Realizzato in ceramica di qualità, il bacino impedisce i graffi o scheggiature. Essendo resistente alla corrosione e durevole, è anche facile da pulire. Il bacino è adatto ad essere montato sul ripiano o fissato alla parete.
Bestseller No. 10
Hudson Reed Belstone Lavabo da Appoggio o Murale Angolare Ceramica – 460 x 320 mm
  • Lavabo angolare salva-spazio in ceramica bianca
  • Design moderno minimalista
Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

Ultimo aggiornamento 2020-09-27 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API