Sturatubi Karcher

Può succedere che le tubature dei sanitari a seguito di procedure, lavori, incidenti domestici possano ostruirsi, è in questi casi che occorre procedere ed attuare tutte le azioni necessarie a rimuovere il corpo che impedisce il normale funzionamento dello scarico.

È in questi casi che l’utilizzo di una sonda sturatubi diventa oltremodo importante, andremo quindi a vedere nello specifico di cosa si tratta e di come usarla, soffermando la nostra attenzione su un particolare tipo di modello il Karcher.

Quando si parla di tubature spesso si tende a dimenticare che residui di cibo, sporco in generale e detersivo possono ostruirli, portando con se dei problemi per il defluire dell’acqua.

Ecco che in questi casi si rivela indispensabile agire con uno sturatubi che possa riportare gli scarichi al loro funzionamento originario.

L’otturazione non ha delle tempiste di formazione universali, è possibile che si formi in tempi diversi a seconda dello sporco che si accumula all’interno delle tubature.

Spesso è consigliato utilizzare degli sturalavandini a pressione, molto semplici sia da reperire in commercio che da utilizzare, ma può succedere che l’azione dell’aria da loro utilizzata non sia sufficiente e che si necessiti di un altro tipo di apparecchiatura.

Inoltre non dimentichiamo che l’ostruzione si può formare nella porte di tubature che risulta essere murata e non è pensabile rompere il muro ogni qual volta dello sporco ostruisca il deflusso dell’acqua, ecco perchè, spesso, si rende indispensabile l’azione di un altro modello di sturalavandini quello con tubo e sonda di Katcher.

L’intervento che si richiede è di tipo manuale, con l’utilizzo di questo strumento che garantisce un risultato perfetto, liberando le tubature ed evitando che l’otturazione diventi persistente e difficile da combattere nel tempo.

L’utilizzo è molto semplice anche se per prima cosa occorre provvedere a preparare la stanza nel modo adeguato. Per evitare di sporcare il pavimento è meglio avvalersi di alcuni teli da mettere intorno al sanitario su cui occorrerà intervenire.

Questo perché l’eccessiva pressione che viene a crearsi nel momento in cui si procedere ad eliminare l’ostruzione può portare lo sporco a salire velocemente in superficie e dunque andare a posarsi sul pavimento sporcandolo.

Provvedendo a protezione del mattonato si eviterà che lo sporco macchi e rovini l’intera stanza.

Occorre poi munirsi di guanti e mascherina, per evitare di respirare e toccare in modo diretto tutte le polveri e i fumi che vengono a crearsi durante questo tipo di opere.

Nel momento in cui si decide di utilizzare la sonda, quella consigliata è il modello Katcher da 15 metri che garantisce una lunghezza adatta ad arrivare anche alle otturazioni più profonde.

Nell’atto di inserimento della sonda occorre far attenzione a non far sbattere la sonda sulle pareti del tubo che potrebbero bloccarla e quindi rendere difficile il lavoro che si deve andare a svolgere, rimuovere tutti i detriti presenti evitando che possano nuovamente compattarsi e con il tempo creare una nuova ostruzione difficile da togliere; in questo modo si evita di dover agire più volte nell’arco di poco tempo.

L’inserimento della sonda avviene facendola roteare in senso orario e proseguendo fino al momento in cui non si incontra qualcosa che ostacola la discesa, a questo punto si è trovato ciò che ostruisce la tubatura e occorre dare un colpo netto in modo da cercare di rimuovere lo sporco che si è bloccato e capire di cosa si tratta.

Roteandola in senso antiorario si riuscirà ad estrarla e a comprendere in cosa consisteva l’occlusione, la quale una volta che viene eliminata del tutto non darà più alcun problema, fatto salvo per l’immissione nello scarico di nuovi prodotti che potrebbero formarne delle altre.

Completata l’operazione è bene controllare che sia andata a buon fine, provvedendo ad aprire l’acqua corrente e vedere se essa defluisce nella giusta maniera.

Nel caso in cui una sola azione di sgorgo non fosse stata sufficiente è possibile ripeterla più volte fino a quando le tubature non risulteranno completamente libere e l’acqua potrà mantenere il suo regolare flusso.

È possibile acquistare il prodotto collegandosi al link Amazon

Super Offerta 13%
Tubo di sblocco per pulizia professionale per tubi di scarico per rondelle ad alta pressione per Kärcher 50FT
162 Recensioni
Tubo di sblocco per pulizia professionale per tubi di scarico per rondelle ad alta pressione per Kärcher 50FT
  • Il kit di pulizia per pulire e stappare efficacemente tubi, tubi di drenaggio e servizi igienici.
  • Questo prodotto può abbinare LAVOR, Kärcher K1-K7, COMET, BAUKER, VAX, BS, LAKONI, Yili e altri modelli di pistole ad acqua.

Ma andiamo a vedere nello specifico le sue caratteristiche.

Descrizione prodotto: si tratta di un tubo di sblocco Katcher lungo 15 metri, perfetto per agire su qualsiasi tipi di tubatura ed eliminare lo sporco anche nelle zone che risultano essere murate.

Un tubo flessibile che evita pieghe ed è molto resistente, è possibile collegarlo direttamente alla pistola per il lavaggio a pressione e garantirà il perfetto funzionamento.

Pulire gli scarichi di casa sarà facile e questo tubo permetterà di farlo senza l’utilizzo di prodotti chimici e acidi che possono danneggiare sia la salute di chi li adopera, sia sanitari e mattonelle del bagno in cui vengono utilizzati.

La pressione massima raggiungibile è di 2300 PSI / 160 BAR e la temperatura massima dell’acqua è di 60 gradi.

Maneggevole e pratico da utilizzare, la pressione dell’ugello all’indietro riesce a spingere il tubo all’interno del tubo per farlo arrivare al punto di occlusione.

Viene venduto con incluso un adattatore e un ugello in ottone di altissima qualità per garantire un’efficacia ai massimi livelli.

Vantaggi Sonda per Idropulitrice Karcher

Nel caso in cui si sia in possesso di un’idropulitrice la pulizia sarà ancora più semplice da effettuare, in quanto l’azione del getto d’acqua, che sarà dotato di una pressione maggiore rispetto a quella che lo scarico supporta generalmente permetterà la distruzione del blocco e faciliterà tutte le operazioni di sblocco che si andranno a compiere utilizzando tale attrezzatura.

Quindi è consigliabile collegare la sonda all’idropulitrice e farla scendere nella tubazione fino ad arrivare al blocco che hanno formato i rifiuti, a questo punto azionare l’apparecchio e mantenere la sonda in posizione.

Con questa modalità il blocco subirà un vero e proprio smembramento, e i detriti verranno rimossi senza nessun tipo di sforzo.

La pulizia che viene fatta di seguito deve essere svolta con cura maniacale per evitare di lasciare dello sporco che possa accumularsi nuovamente e provocare un’altra occlusione.

Il vantaggio dell’utilizzo della sonda per idropulitrice Katcher sta nel fatto che non occorre utilizzare prodotti chimici ed è possibile provvedere alla liberazione dei tubi in completa autonomia senza doversi rivolgere a degli esperti.

Inoltre l’idropulitrice permette l’utilizzo di una pressione maggiore assicurando un pulito migliore che non torni in breve tempo ad occludere il passaggio dell’acqua.

Svantaggi: purtroppo l’ugello della sonda risulta non essere intercambiabile dando così un punto di svantaggio, ma tranne l’inesperienza da parte di chi potrebbe utilizzarla che potrebbe comportare problematiche, sembrano non esserci particolari svantaggi.

Click to rate this post!
[Total: 1 Average: 5]

Ultimo aggiornamento 2020-07-13 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API