Sturalavandini coca cola

Come sturare il lavandino con la coca cola.

Se siete stanchi del lento drenaggio del vostro lavandino otturato, prima di uscire di casa e acquistare un detergente per lo scarico o di telefonare a un idraulico, il consiglio è di optare per alcuni rimedi economici, efficaci e a tratti sorprendenti.

Usando infatti la potenza di una bibita analcolica come la coca cola e il bicarbonato di sodio potrete ottenere un eccellente risultato e in breve tempo.

A tale proposito, ecco nel dettaglio come utilizzare i suddetti prodotti naturali e di facile reperibilità, in alternativa alle sostanze chimiche o all’intervento spesso dispendioso di un tecnico qualificato.

PRIMA di mostrarvi la guida, abbiamo un prodotto alternativo valido e allo stesso tempo comodo:

Super Offerta 15%
Skoye - Stantuffo per WC, potente, ad alta pressione, adatto per bagni, WC, vasche da bagno, docce
215 Recensioni
Skoye - Stantuffo per WC, potente, ad alta pressione, adatto per bagni, WC, vasche da bagno, docce
  • Adatto a tutti i produttori di servizi igienici: tra cui Kohler, TOTO, American Standard, ecc.
  • Principio di funzionamento: lo stantuffo aspira l’aria all’interno dei tubi intasati per produrre una forte differenza di pressione dell’aria; il getto d’acqua potente colpirà ciò che blocca lo scarico che verrà così liberato. Il tubo a tenuta d'aria dispone di una maniglia che aumenta la contropressione nel momento in cui viene tirata, fornendo una pressione di aspirazione maggiore rispetto a un normale sturalavandini.

I molteplici usi della Coca Cola

Alcuni degli usi che la gente ha trovato per la Coca Cola sono quasi leggendari. Si dice che gli agenti di pattuglia dell’autostrada la tengono nel bagagliaio per pulire il suolo dopo un incidente.

Che sia vero o no, molte persone usano la Coca-Cola per pulire i terminali della batteria della propria auto, mentre altri utilizzano questa bevanda per rimuovere le macchie di qualsiasi genere dalla pavimentazione. A questo punto perché non provare ad usarla per liberare lo scarico di un lavandino della cucina o del bagno che risultano otturati?

Come sturare il lavandino con la Coca Cola

stuarare-lavandino-con-coca-colaAlla domanda se è davvero possibile sturare il lavandino con il fai da te e in modo economico, la risposta è affermativa!

Infatti, dovete sapere che la nota bevanda grazie agli ingredienti che la compongono può davvero ottimizzare il risultato, e quindi liberare lo scarico senza usare sostanze chimiche peraltro corrosive per le condotte.

Le bibite analcoliche come la stessa Coca Cola contengono acido fosforico che conferisce alle bevande un eccellente prodotto che nello scarico di un lavandino prevengono la crescita di muffe e batteri.

Il suddetto acido è quindi sicuramente un efficace detergente e, non è tossico tanto è vero che si trova in molti altri alimenti di uso comune. Per assicurarvi di aver scelto il giusto tipo di prodotto, controllate se l’acido fosforico è effettivamente elencato nella lista degli ingredienti principali.

PROCEDIMENTO

  1. Una volta fatta questa verifica, il consiglio ulteriore è di aggiungere qualche cucchiaio di bicarbonato di sodio che tra l’altro è anch’esso presente seppur in minime dosi nella suddetta bevanda. Lo scopo è di rendere ancora più gassosa la Coca Cola prima di versarla nel lavandino intasato.
  2. Premesso ciò, una volta effettuata questa operazione, lasciate riposare il liquido nello scarico per almeno un’ora o due o anche fino a 24 ore se l’otturazione è particolarmente ostile.
  3. Trascorso tale lasso di tempo, versate dell’acqua bollente e se necessario ripetete di nuovo l’operazione.
  4. A questo punto per centrare l’obiettivo che vi siete prefissati, è doveroso fornirvi ulteriori ragguagli su come procedere per sturare il lavandino con la Coca Cola.
  5. Per prima cosa rimuovete oggetti di grandi dimensioni dallo scarico, e con una torcia controllate se in profondità sono presenti eventuali pezzi di cibo più grandi o qualsiasi altra cosa che può essere rimossa manualmente.
  6. Se poi individuate qualcosa, utilizzate delle pinzette per rimuovere con cura quegli oggetti. A questo punto una volta che lo scarico è privo di pezzi di grandi dimensioni, a seconda della quantità di cibo, grasso e residui di capelli presenti nel tubo, decidete quanta Coca Cola versare.

A tale proposito è importante sottolineare che se il lavandino è di porcellana bianca la suddetta bevanda potrebbe lasciare delle macchie, per cui è importante versarla direttamente nello scarico e non attorno ad esso. Premesso ciò, durante l’aggiunta della suddetta bevanda, dovete essere pazienti poiché la schiuma tenterà di uscire dallo scarico.

Il consiglio in merito è di versarla un po’ per volta in modo da limitare al minimo l’inconveniente. A questo punto lasciatela riposare per una ventina di minuti, dopodiché risciacquate il lavandino, anche se sarebbe meglio aggiungere alla Coca Cola un paio di cucchiai di bicarbonato di sodio e attendere una notte intera prima della pulizia finale.

La Coca-Cola con il suddetto additivo scioglierà infatti tutto il residuo bloccato all’interno dei tubi, e consentirà all’acqua di defluire velocemente con il classico ed eccitante gorgogliò. A margine è altresì importante sottolineare che l’acqua dovrebbe essere calda poiché la Coca-Cola è piena di zucchero che rende questa bevanda molto appiccicosa.

Quindi, se non si risciacqua lo scarico con la suddetta, lo zucchero non sarà in grado di sciogliersi e si creerà un disordine più grande perché i tubi rimarranno appiccicosi e manterranno ancora intatti i vari residui ostruttivi presenti.

Gli ingredienti della Coca Cola

L’elenco completo degli ingredienti presenti nella Coca Cola è un segreto strettamente custodito, ma l’etichetta elenca acqua gassata, caramello, zucchero di canna, aromi vari, caffeina e acido fosforico 338.

Quest’ultimo viene aggiunto per dare alla bevanda un sapore piuttosto acidulo ma nel contempo anche molto gradevole. In riferimento a tale caratteristica essendo la sostanza leggermente corrosiva viene utilizzata anche nella produzione di fertilizzanti e detergenti. Invece tra i suoi usi industriali, c’è la pulizia della ruggine dal metallo in preparazione di una futura verniciatura.

Premesso ciò, va aggiunto che seppur le schede di sicurezza dei materiali elencano l’acido fosforico come pericoloso, altamente corrosivo e nocivo ed inoltre l’ingestione può portare a gravi ustioni alla bocca, alla gola e allo stomaco, le concentrazioni nella Coca-Cola tuttavia sono talmente piccole da non poter essere dannose.

A questo punto avendo appreso di cosa si compone la Coca Cola, vediamo nel dettaglio come sfruttarla per creare un detergente efficace ed economico per sturare un lavandino otturato con il metodo del fai da te.

Come sturare il lavandino in modo naturale

Tra i migliori rimedi domestici per eliminare un intasamento di uno scarico, il mix bicarbonato e Coca Cola da soli potrebbe non bastare nonostante la presenza di ingredienti come fosforo e lo stesso bicarbonato.

Quest’ultimo infatti nello specifico come additivo svolge un ruolo importante, in quanto rende ancora più gassata la bevanda e quindi risulta molto più efficace. Premesso ciò, per ottimizzare il risultato e liberare lo scarico del lavandino dall’intasamento, al bicarbonato di sodio e alla Coca Cola si possono aggiungere altre sostanze e utilizzare nel contempo uno stantuffo.

Partendo proprio da quest’ultimo va sottolineato che si tratta di un oggetto di uso comune, quindi sicuramente lo avrete anche voi nella stanza da bagno o in cucina. Lo stantuffo svolge un eccellente ruolo se utilizzato con movimenti bruschi e veloci, e abbinato a sostanze gassate come la Coca Cola con l’aggiunta di bicarbonato di sodio.

Per rimuovere l’intasamento, basta quindi seguire alcuni specifici passaggi.

In primis bisogna coprire completamente l’intero scarico contenente il suddetto liquido con lo stantuffo. In secondo luogo va fatta una certa pressione per circa 20 secondi, e poi bisogna tirarlo velocemente dal punto di ingresso dello scarico. Se l’acqua inizia a drenare lentamente, conviene aggiungere ancora un mix bicarbonato e Coca Cola e ripetere l’operazione almeno un paio di volte affinchè l’ostruzione si liberi completamente.

Acqua bollente, bicarbonato di sodio e aceto

Nortembio Bicarbonato di Sodio 5 kg, Input per la Produzione Biologica, Senza Alluminio, qualità Premium, 100% Naturale. E-Book Incluso.
380 Recensioni
Nortembio Bicarbonato di Sodio 5 kg, Input per la Produzione Biologica, Senza Alluminio, qualità Premium, 100% Naturale. E-Book Incluso.
  • BIOLOGICO. Input per la produzione biológica, in polvere. Qualità Premium. Senza alluminio, agenti transgenici e antiagglomeranti.
  • USI MULTIPLI. Usi e applicazioni multipli a casa e nei settori (farmaceutici, petroliferi, agroindustriali...).

Se lo scarico del lavandino del bagno o della cucina si presenta molto ostruito, allora considerate l’idea di usare dell’acqua bollente.

Quest’ultima nello specifico dovrebbe essere abbastanza calda per sciogliere qualsiasi sostanza organica bloccata nel lavandino.

Naturalmente, questo metodo funziona solo se l’otturazione è causata da materia organica e non da prodotti a base di plastica. Premesso ciò, prima di versare il liquido nel lavandino, conviene sciogliervi un paio di cucchiai da tavola di bicarbonato di sodio e di aceto. Le due sostanze si combinano e reagiscono tra loro, costringendo il tappo che ostruisce il lavandino ad allentarsi.

Fatto ciò, attendete circa 30 minuti, quindi versate dell’altra acqua bollente nello scarico e lasciatelo riposare per 15 minuti, aggiungendo magari anche un po’ di detergente per i piatti.

Se la suddetta sequenza è stata rispettata, nel giro di qualche ora quello che era un lento e stressante drenaggio, all’improvviso diventerà un vortice che vi regalerà lo scarico di nuovo libero e senza batteri, grazie alla Coca Cola e al bicarbonato di sodio che è noto anche per essere un eccellente mangia odori naturale oltre che un prodotto economico e di facile reperibilità in casa.

 

Click to rate this post!
[Total: 1 Average: 5]

Ultimo aggiornamento 2020-07-13 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API