Lavello Angolare Pro e Contro per bagno, Lavamani ad Angolo.

Lavello Angolare Pro e Contro per bagno, Lavamani ad Angolo.

Lavello Angolare Pro e Contro
Lavandino ad Angolo
Lavamani ad Angolo


Quando si deve arredare una casa bisogna tenere in considerazione tutti gli elementi necessari affinché quest’ultima sia vivibile. Il lavandino è una delle principali componenti di un’abitazione e viene generalmente collocato in cucina oppure in bagno.

Al giorno d’oggi in commercio sono disponibili tantissime tipologie di lavandini differenti che variano a seconda dei materiali e dei modelli realizzati. Uno dei più adoperati è senza dubbio il lavandino ad angolo per bagno e cucina. In questa parte del sito invece potrai trovare i migliori lavandini piccoli e i migliori lavandini in vetro.

Pro e contro

La scelta di un lavabo ad angolo per il proprio bagno o la propria cucina può rivelarsi piuttosto complessa sopratutto per chi non ha bene in mente il tipo di arredamento da utilizzare. Prima di prendere qualsiasi decisione però è necessario valutare attentamente tutti i pro e i contro che questo tipo di lavandino può comportare.

Uno dei primi vantaggi di scegliere un lavabo ad angolo riguarda senza dubbio l’estetica: tale modello infatti conferisce all’ambiente un aspetto moderno e raffinato e può essere utilizzato per qualsiasi stile d’arredo.

Un lavandino ad angolo inoltre risulta molto più originale rispetto ad un classico perché cattura subito l’attenzione e diventa il protagonista assoluto della stanza. Pertanto chi non vuole eccedere con gli accessori e gli oggetti di decorazione sia in bagno che in cucina può usare un lavabo ad angolo.

Con tale tipo di accessorio si può giocare con la creatività e l’arredo della casa senza spendere cifre troppo alte e impossibili da raggiungere. Naturalmente per ottenere un risultato migliore bisognerà tenere in considerazione anche gli altri complementi d’arredo della casa.

Ad esempio un lavabo ad angolo in cucina dovrà essere associato a mobili che si prestano bene a tale scelta. In bagno invece il lavandino angolare potrà essere collocato al muro oppure su un ripiano a seconda delle proprie preferenze. Un altro grande pregio di questo tipo di lavandino ha a che fare con lo spazio.

Chi non ha un bagno di dimensioni molto grandi può disporre un lavandino ad angolo così da guadagnare spazio e sfruttare appieno tutti i metri quadrati della stanza. Un ulteriore pro è poi il mobile che di solito viene disposto nella parte inferiore del lavabo: esso infatti risulta piuttosto capiente e spazioso. Per quanto riguarda gli svantaggi bisogna tenere innanzitutto in considerazione il mobile che andrà collocato nella parte superiore del lavandino.

Poiché quest’ultimo è ad angolo, in genere anche il pensile superiore dovrà essere realizzato in tal modo per non rischiare di creare un effetto poco armonioso.

Purtroppo però il mobile superiore ad angolo, così come lavabo, risulta decisamente scomodo soprattutto per chi non utilizza la lavastoviglie ma è solito lavare i piatti a mano. Inoltre le ante del mobile che si chiudono a libro possono essere fastidiose per chi deve aprirlo spesso. Lo stesso svantaggio riguarda anche lo scolapiatti che andrà collocato nella parte superiore: nella maggior parte dei casi esso sarà troppo basso e poco pratico per essere utilizzato da chi è molto alto.

Lavamani ad angolo in ceramica lati

Il lavandino ad angolo per il bagno è una delle soluzioni più frequenti quando si ha una stanza molto piccola e si vuole guadagnare più spazio. Tale soluzione infatti è l’ideale per essere utilizzata nei bagni di servizio oppure nelle case in cui i metri quadrati sono ridotti. Scegliendo un lavandino ad angolo è possibile inoltre creare un ambiente confortevole ed esteticamente molto gradevole senza rinunciare alla funzionalità.

Tra i lavandini ad angolo per il bagno bisogna ricordare senza dubbio quello in ceramica di Lavabo. Si tratta di un lavamani dalle dimensioni piuttosto esigue che riesce però a svolgere egregiamente il suo lavoro.

La ceramica rende il lavabo estremamente pratico, resistente e facile da pulire dal momento che si tratta di un materiale molto solido che risponde bene a graffi e urti. Il colore è un classico bianco che si adatta perfettamente in ogni tipi di ambiente, da quelli classici a quelli più moderni e innovativi. Il design a ipotenusa è all’avanguardia e accattivante mentre le delicate rifiniture in acciaio inox consentono di disporre il lavandino ad angolo in qualsiasi stanza indipendentemente dallo stile.

Anche il costo è decisamente competitivo poiché rientra in una fascia di prezzo medio bassa e può essere dunque acquistato da chiunque.

Lavandino ad Angolo Franke da incasso

In cucina invece, chi decide di utilizzare un lavello angolato dovrà scegliere il modello che maggiormente si adatta alle proprie necessità. Chi ha una cucina molto grande può utilizzare un lavello con due vasche in modo tale da renderne l’utilizzo più pratico e veloce.

Uno dei modelli più richiesti sul mercato è senza dubbio quello del marchio Franke. Si tratta di un lavello angolare da incasso caratterizzato da un design molto moderno, perfetto per essere disposto in ambienti dallo stile contemporaneo e moderno. Naturalmente ciò non toglie che questo lavello possa essere adoperato anche in case dallo stile più classico che prediligono però un tocco di modernità.

Il lavabo è caratterizzato da due vasche e un pratico gocciolatoio, tutto realizzato in acciaio inox. Tale materiale è quello più utilizzato in cucina dal momento che offre numerosi vantaggi: per prima cosa tende a graffiarsi e usurarsi di meno rispetto ad altri materiali più delicati, oltre a ciò è resistente all’acqua e si asciuga in fretta evitando la formazioni di antiestetici aloni, in ultimo è semplice da pulire poiché occorrono soltanto poche mosse per farlo splendere come prima. Il lavello ad angolo di Franke è completo anche di gruppo di scarico e di sifone così da consentire un’installazione più rapida e semplice.

Gli accessori compatibili con questo tipo di oggetto sono porta calici, vassoio inox, vaschetta inox, colatoio inox, tagliere in legno, tagliere Hygenia, griglia inox e cestello inox. Il finish satinato rende l’accessorio molto raffinato ed elegante capace di donare alla cucina un’estetica molto gradevole. L’acciaio inox inoltre può adattarsi bene a qualsiasi altro materiale come ad esempio il legno, la plastica o l’alluminio senza creare un effetto confusionario e poco armonioso.

Anche le colorazioni da utilizzare con questo tipo di lavello sono molteplici: chi preferisci tonalità più neutre e basiche può puntare su colori come il bianco, il panna, l’avorio oppure il beige mentre chi ama osare con le nuance più vivaci e sature può orientarsi sul rosso, il tortora, il blu, il grigio oppure il nero.

Lavamani Ideal Standard E7136

Un altro lavamani ad angolo per bagno molto valido è quello progettato da Ideal Standard, un marchio leader in tale settore. Si tratta di un lavabo angolare dalle dimensioni medie che può essere disposto sia nei bagni più grandi che in quelli decisamente più esigui.

Il suo design è molto particolare e per questo molto moderno: la parte angolare che deve essere collocata al muro infatti è caratterizzata linee geometriche e precise mentre la parte anteriore è molto più sinuosa e morbida.

Ideal Standard E7136
  • In gres fine forato 1 foro centrale per la rubinetteria 2 tirafondo non forniti per fissaggio al muro

Sembra quasi quindi che il lavabo abbia la classica forma ovale come quelli tradizionali. Per quanto concerne il materiale utilizzato per la lavorazione, si tratta di gres fine che è stato forato nella parte centrale. Il rubinetto è invece in acciaio inox e presenta una struttare minimal e classica. Il costo di tale lavabo realizzato da Ideal Standard rientra in una fascia di prezzo medio alta ma comunque non troppo elevata.

Ultimo aggiornamento 2019-11-22 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API