Compost Toilet e Compostaggio cosa significa ?

Compost Toilet e Compostaggio cosa significa ?

Un tipico servizio di compostaggio è completamente privo di acqua, sebbene alcuni tipi utilizzino una quantità molto ridotta di acqua o schiuma da lavare. A differenza dei servizi igienici tradizionali che si alimentano in un sistema settico misto di acque grigie e acque nere, i rifiuti delle toilette di compostaggio vengono lavorati sul posto.

I servizi igienici per il compostaggio richiedono più attenzione di quanto la maggior parte dei proprietari di case siano abituati a dare ai propri sanitari, compreso lo svuotamento periodico della camera di raccolta dei rifiuti. Scopri altri sanitari andando alla pagina sanitari online.

Alcuni proprietari di case scoprono, tuttavia, che la cura in più è valsa la pena per la conseguente diminuzione del consumo d’acqua, la comodità di avere un servizio igienico anche in luoghi senza acqua o un sistema settico e la possibilità di produrre materiale compost utile da un prodotto di scarto.

Compost Toilet , ecco i prezzi:

Le toilette per il compostaggio normalmente hanno un costo compreso tra i 150 e i 700-800 euro, ma tuttavia la spesa potrebbe arrivare fino ad alcune migliaia di euro a seconda della complessità del sistema.

Pikkuvihrea Inodoro seco 905 Waterless Electroless
  • Di facile manutenzione: nessun bisogno di attrezzi, senza tubi o tubi flessibili per essere rimossi per lo svuotamento
  • Non richiede acqua o elettricità
  • Grande 120 litri contenitore consente l' uso pesante
  • Design estetico e resistente

In confronto, i servizi igienici tradizionali vanno da 500 a 2000 euro. A questi costi iniziali bisogna poi aggiungerne degli altri, quali ad esempio quelli per la segatura, che deve essere aggiunta dopo ogni deposito fecale o alla fine di ogni giornata se la toilette viene utilizzata raramente. Inoltre, l’interno della toilette deve essere pulito con un disinfettante, mentre per l’esterno può essere utilizzato qualsiasi detergente.

I rifiuti del compost devono essere ben mantenuti, il che significa che è opportuno tenere d’occhio l’umidità e la temperatura, miscelare secondo necessità e svuotare le camere di scarico quando si riempiono.

Quando si tratta di sistemi centralizzati, sarà necessario eseguire questi interventi di manutenzione ogni due anni dopo l’installazione e di solito una volta all’anno. I sistemi più piccoli o autonomi potrebbero richiedere degli interventi più frequenti.

Poiché i rifiuti solidi e le acque nere vengono gestiti sul posto, alcuni possessori di toilette per il compostaggio scelgono di gestire direttamente tutte le acque reflue installando un sistema di scarico. Se invece un sito dispone solo di servizi igienici per il compostaggio, le acque reflue possono anche essere utilizzate come fonte liquida per le zone umide o come irrigazione per le piante non commestibili in generale.

Wc Compostante per camper

Questi particolari servizi igienici vengono utilizzati soprattutto nei camper, laddove è assolutamente impossibile allacciarsi ad un sistema idrico. A tal proposito, uno dei sistemi più utilizzati è il modello portatile Camco, il quale si distingue dagli altri soprattutto per il fatto che è molto pratico e quindi anche molto facile da trasportare.

Super Offerta 17%

È disponibile in due taglie: da 2,6 galloni e da 5,3 galloni: inoltre, sono disponibili in tre stili diversi: Premium, Standard e Premium con confezione ad apertura facile.

Questo modello è formato da due unità sovrapposte, che possono essere facilmente staccabili premendo semplicemente un tasto ed esercitando una leggera pressione. In questo modo, sarà più facile svuotare i rifiuti liquidi e solidi. Infine, è doveroso notare che la facilità di trasporto è dovuta anche al suo peso, che non supera i 5 kg.

Breve introduzione, cosa sono ?

Una toilet per il compostaggio è un’unità autonoma (non collegata a un sistema settico o fognario) che abbatte e disidrata i rifiuti umani in un compost che può essere aggiunto ai terreni. Questa consiste in un posto dove sedersi (che probabilmente assomiglierà molto a qualsiasi altro water), una camera di compostaggio che disinfetta i liquami e una camera di essiccazione o un vassoio che consente all’umidità di fuoriuscire, riducendo il volume delle acque reflue.

Queste toilette possono essere elettriche e non: quelle elettriche (riscaldate e con sfiato elettrico) includono riscaldatori per aiutare il compostaggio, oltre ad un sistema di ventilazione, un sistema che miscela l’aria con il compost per migliorare la degradazione batterica aerobica dei rifiuti e un meccanismo di miscelazione per mescolare le acque luride con il pacciame per favorire il processo di compostaggio.

I modelli non elettrici, invece, sono privi di un riscaldatore e di un sistema di miscelazione. Tuttavia, alcuni di questi modelli sono dotati di miscelatori elettromeccanici che mescolano i liquidi con un prodotto di pacciamatura per accelerare e migliorare il processo di compostaggio.

La toilette è stata progettata e viene installata in modo tale che non vi siano odori anormali nel WC. Periodicamente il compost deve essere svuotato e in alcuni casi i componenti vengono puliti.

Viene utilizzata in modo normale e i moderni servizi igienici per il compostaggio sembrano in effetti piuttosto familiari, simili a quelli che abbiamo in casa.

I liquidi compostati vengono svuotati dalla toilette a intervalli che vanno da uno o due mesi fino a 12 mesi, a seconda del livello di utilizzo della toilette. In questo modo, viene prodotto un compost che è più facile e sicuro da maneggiare; questo è il motivo per cui alcuni modelli usano più contenitori o compartimenti, sebbene ci siano altre soluzioni a questo problema. Se le parti visibili della toilette necessitano di pulizia, vengono utilizzati normali detergenti per la casa e il comune scopino.

Dove vengono usate le toilet di compostaggio

Questi speciali water possono essere utilizzati dove l’approvvigionamento idrico è limitato o non disponibile del tutto, o dove il proprietario di un edificio non vuole usare l’acqua. In questo caso, però, per il trattamento dell’acqua grigia dai lavandini e dalle docce sarà comunque necessario un altro trattamento delle acque reflue.
In ogni caso, prima di scegliere un modello di toilette per il compostaggio, il compratore dovrebbe considerare attentamente il livello di utilizzo massimo previsto per il water.

Questi servizi igienici possono essere per un uso a tempo pieno o parziale. Nel primo caso sono destinati a servire come toilette principale in un edificio occupato a tempo pieno (per esempio, in caso di utilizzo continuativo di oltre 5 giorni). Quelli per l’uso a tempo parziale sono destinati a servire edifici che non sono occupati a tempo pieno (meno di 5 giorni consecutivi); questi modelli sono concepiti anche per essere utilizzati durante un numero limitato di ore al giorno (10 o meno).

Le compost toilet si distinguono anche tra unità che funzionano senz’acqua, con lavaggio a schiuma o solo con acqua. Ovviamente, un modello acquatico richiede una fonte d’acqua.
I modelli di WC per il compostaggio variano anche tra quelli che richiedono l’elettricità (in genere a 110 V, a batterie da 12V o a energia solare) e modelli che non utilizzano l’energia elettrica. Caratteristiche come la miscelazione automatica, l’aerazione e le ventole richiedono l’elettricità.

Le toilette di compostaggio possono essere automatiche, semiautomatiche e manuali.

Una toilette automatica controllerà tipicamente un riscaldatore, una ventola di ventilazione e un miscelatore per mescolare insieme il liquame e il pacciame; tale miscelazione avviene ogni volta che si abbassa il sedile.

Un WC per il compostaggio semiautomatico utilizzerà comunque un riscaldatore controllato termostaticamente e una ventola. Una toilet manuale in genere in genere è dotata di una maniglia che viene azionata ad ogni utilizzo della toilette.

In ogni caso, il processo di compost comporta la ripartizione biologica dei rifiuti, il che richiede il calore dell’ossigeno (aria) e un po’ di umidità.

La miscelazione di rifiuti / compost / pacciame viene utilizzata per migliorare la degradazione aerobica degli agenti patogeni dei rifiuti, per essere sicuri che tutte le parti del liquame siano riscaldate e trattate per accelerare il processo di compostaggio.

Per quanto riguarda le dimensioni e le caratteristiche dell’unità di compostaggio rispetto alle esigenze di manutenzione, quelle più piccole, in particolare quelle che non usano riscaldatori e aeratori, richiederanno più manutenzione e cura rispetto alle unità dotate di un ventilatore, un riscaldatore e un compost mixer.

Ultimo aggiornamento 2019-08-21 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API