Come Costruire un Lavandino Esterno col Fai da Te!

Come Costruire un Lavandino Esterno col Fai da Te!

Lavandino Portatile Fai da te
Lavandino Esterno Fai da te
Come Costruire un Lavello in Muratura


Se siete amanti del fai da te leggendo questo articolo potrete creare un lavabo in cemento per esterno da mettere in giardino, terrazza o, perché no, anche in casa. La soddisfazione di averlo fatto con le vostre mani sarà ripagata, infatti se si seguono alcune semplici regole, si possono avere dei lavandini belli e soprattutto unici.

Questo lavandino dall’aspetto rustico si presta molto bene a svolgere tutti quei lavori di pulizia che non vogliamo fare in casa, come ad esempio il lavaggio delle griglie del barbecue.

In questa sezione del sito potrai vedere i migliori lavandini d’appoggio per il bagno oppure anche i lavabo a colonna

Passaggi per costruire un lavandino fai da te:

  1. Come prima cosa dovrete procurarvi un recipiente di plastica da usare come stampo della parte interna del lavandino. Scegliete la forma e la grandezza che volete, tonda, quadrata o rettangolare, ricordate che sarà di cemento, avrà il suo peso quindi meglio non esagerare.
  2. Serviranno anche delle tavole di legno, meglio se lisce, per poter fare la cassaforma, cioè la scatola dove verserete il cemento.
  3. Occorre tagliare i bordi della bacinella di plastica. Potete usare un piccolo flessibile o farlo a mano, come preferite.
  4. A questo punto dovete decidere come volete il vostro lavandino. Se l’interno deve avere l’esatta forma della bacinella, allora dovete rinforzarne i bordi, altrimenti il peso del cemento li deformerà dandogli una forma un po’ astratta e unica.
  5. Utilizzando i pannelli di legno bisogna costruire la cassaforma tenendo conto delle misure della bacinella e calcolando un bordo intorno e un fondo di circa 6/8 cm che costituirà il lavandino vero e proprio. Tagliate i pannelli a misura e fissateli con delle viti.
  6. Con una sega a tazza dovete forare la parte inferiore della bacinella in modo da creare lo scarico del lavandino. Per la misura regolatevi in base alla piletta che avete acquistato. Dovete poi chiudere questo buco con un tappo o qualsiasi cosa voi vogliate. L’importante è che il cemento non entri e che sia abbastanza lungo per creare il foro nel cemento.

Adesso che avete preparato tutto bisogna fare il cemento o calcestruzzo “fibrato”, si trova in tutti i centri per il fai da te. Viene venduto in sacchi da 25 kg a pochi euro. Per la quantità dipende dalla grandezza del lavandino, in ogni caso procuratevi un adeguato numero di sacchi in quanto dovrete eseguire una sola colata.


Lavandino Portatile Fai da te

I lavandini portatili sono molto difficili da creare per questo motivo sono già creati e disponibili su Amazon.it, ecco una lista dei migliori lavandini portatili che potrete acquistare:

BB Sport Lavabo Portatile da Campeggio 19l Serbatoio dell'Acqua Dolce Lavandino Outdoor Mobile
14 Recensioni
BB Sport Lavabo Portatile da Campeggio 19l Serbatoio dell'Acqua Dolce Lavandino Outdoor Mobile
  • Altezza quando montato: 81 cm * Dimensione del serbatoio dell'acqua dolce: 50 x 33 cm * Dimensioni della vasca: 32 x 23,5 cm * Ogni pompaggio fornisce 180 ml di acqua
  • Serbatoio dell'acqua dolce: 19 litri * Serbatoio del sapone liquido: 3 litri * Dispenser di sapone liquido * Porta asciugamani pieghevole * Dotato di rotelle, per un semplice trasporto
  • Il tappo a vite del serbatoio dell'acqua dolce può essere utilizzato come tappo del lavandino * Semplice montaggio e smontaggio * Tubo flessibile per l'acqua di scarico * Peso: 4.500 g
  • Possibilità di fissaggio del serbatoio dell'acqua dolce * Istruzioni di montaggio in lingua tedesca e inglese * Dimensioni totali: 102 x 50 x 33 cm * Materiale della vasca e del serbatoio: HDPE
  • Materiale del rubinetto e del dispenser di sapone: acciaio * Materiale del tubo flessibile: PE * Massima temperatura dell'acqua: 50 ° * Per la pulizia utilizzare solo detergenti delicati * Dimensioni della confezione: 67,5 x 33,5 x 26 cm
Portatile pieghevole lavandino cestino lavare frutta e verdura di scarico cucina organizer accessori Supplies Gear articoli Stuff
1 Recensioni
Portatile pieghevole lavandino cestino lavare frutta e verdura di scarico cucina organizer accessori Supplies Gear articoli Stuff
  • Versatile: pieghevole frutta e verdura cesto + lavaggio Pan scolapasta scolapiatti lavello.
  • Questo scarico Wash & può essere usato nel lavandino o per detersivo ovunque. Spina e colino integrato; basta girare spina a scarico dell' acqua o ceppo.
  • Progettato con una maniglia per il trasporto, facile da mettere e togliere dal lavandino; appoggio antiscivolo è progettato per mantenere la ricotta costante e saldamente.
  • Made from food grade Premium Materiale PP + TPR, lavabile in lavastoviglie, approvato dalla FDA e BPA.
  • Pieghevole e design pieghevole per facile da immagazzinare e ideale per usi domestici, utilizzi all' aperto, come campeggio, barbecue e campeggio la pulizia.

Come Costruire un lavello in muratura?

Leggete bene quanto riportato sul sacchetto e miscelate tutti gli altri elementi, solitamente si tratta di ghiaia, sabbia e fibre in un contenitore abbastanza capiente.

  1. A questo punto per ottenere il calcestruzzo dovete aggiungere l’acqua, mi raccomando attenetevi alle indicazioni scritte sulla confezione. Versatela un po’ alla volta e mischiate bene.
  2. Adesso dovete riempire la cassaforma con il calcestruzzo. Versatelo un po’ alla volta e con l’aiuto di un bastone muovetelo per farlo assestare ed evitare che si formino bolle d’aria.
  3. Riempite bene il tutto per 6/8 centimetri sopra il fondo della vaschetta, poi cercate di livellarlo il più possibile.

Adesso non vi resta che aspettare! Sui sacchi di calcestruzzo viene indicato il tempo di asciugatura, solitamente intorno alle 8 ore. S

e volete un consiglio però meglio aspettare almeno due o tre giorni, o anche di più. Il calcestruzzo deve diventare grigio chiaro, questo vuol dire che è asciutto, ma trattandosi di una struttura un po’ complessa, all’interno potrebbe non essere completamente asciutta, il rischio è quello che una volta tolta la cassaforma il vostro lavandino si rompa. Quindi meglio avere pazienza e aspettare qualche giorno in più piuttosto che rovinare tutto.

Una volta che il vostro lavandino si sarà asciugato potrete procedere a togliere la cassaforma, togliete le viti e i pannelli di legno. Estraete anche la vaschetta e finalmente potete ammirare il vostro lavandino, ma non è ancora finito.

Potete vedere come sono venute le pareti interne del vostro lavandino, se all’inizio avete deciso di rinforzare i bordi della vaschetta, avrete dei bordi dritti, altrimenti si saranno create delle onde uniche date dal peso del calcestruzzo che ha deformato la vaschetta.

Se il lavandino lo volete mettere in casa, dovrete creare o acquistare dei supporti abbastanza resistesti. Tenete conto del peso del lavandino che non è indifferente. Se invece è destinato all’esterno, potete anche decidere di farlo poggiare su dei mattoni o una struttura in cemento, dipende tutto da come vi piace.

Per rendere impermeabile l’interno del lavandino potete utilizzare del cemento osmotico, lo si applica con un pennello.

Per l’esterno, se non vi piace grezzo, potete colorarlo con una pittura al quarzo che è indicata per oggetti da mettere all’esterno.

Adesso il vostro lavandino è finito dovrete solo montare la piletta, collegare lo scarico, mettere un rubinetto e ammirare la vostra opera con orgoglio.

Come costruire lastre in cemento per il lavandino?

 Come costruire lastre in cemento

Il fibrocemento compresso è una composizione di cemento e fibre piuttosto resistente. Inizialmente il fibrocemento veniva realizzato con fibre di amianto ora vietate per la loro pericolosità per la salute. La composizione è quindi stata modificata e adesso si utilizzano fibre naturali, organiche o sintetiche totalmente innocue sia per l’uomo che per l’ambiente.

Il fibrocemento è particolarmente leggero e robusto, inoltre tollera molto bene le alterazioni termiche, l’usura e il deterioramento, in più è ignifugo. Queste sue caratteristiche lo rendono ideale per costruire delle lastre, lisce o ondulate, che possono essere utilizzate per il rivestimento dei tetti, sotto coppi e sotto pavimenti.

Di seguito vi spiegherò come potete realizzare delle lastre in fibrocemento. Il metodo non è dei più semplici, ma con un po’ di manualità e seguendo con attenzione i vari passaggi non dovreste trovare grosse difficoltà.

Procuratevi tutto il necessario:

  • acido tamponato
  • acido muriatico
  • lastre di fibrocemento compresso
  • miscela di cemento e sabbia
  • viti rivettate
  • rete in acciaio espanso
  • colla per maiolica

Cominciate con il trattare la superficie in calcestruzzo. Prima di eseguire questo passaggio sarebbe opportuno indossare mascherina e guanti. Preparate una soluzione composta da tre patri di acqua e una di acido muriatico che stenderete sulla superficie da trattare in modo uniforme. Aspettate che si asciughi e ripetete l’operazione. Questo procedimento permetterà alle lastre di aderire perfettamente al pavimento.

Appena la superficie risulta perfettamente asciutta, ricopritela con la miscela di sabbia e cemento e successivamente iniziate con la posa delle lastre in fibrocemento compresso. Cercate di disporle in successione ma facendo in modo che la struttura non risulti elastica. Per favorire la presa potete unire le varie lastre con le viti, questo darà all’intera struttura maggiore stabilità e resistenza.

Prima di iniziare a posare le ceramiche o i coppo, è necessario pulire le lastre da ogni residuo di cemento per favorire una presa che possa durare più a lungo. Per fare questa operazione dovete quindi passare sulla superficie l’acido tamponato, sempre utilizzando mascherina e guanti, e aspettare che la superficie sia asciutta.

A questo punto potete procedere con l’applicazione della colla. Se le fughe delle piastrelle coincidono con quelle delle lastre sottostanti sarebbe utile mettere un rinforzo di rete in acciaio espanso.

Le vostre lastre in fibrocemento compresso sono pronte. Il lavoro non è dei più semplici ma con un po’ di pazienza riuscirà a tutti. Adesso potete costruire il vostro lavandino su misura unico e inimitabile con la soddisfazione di averlo realizzato con le vostre mani.

Ultimo aggiornamento 2019-09-16 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API