Cassetta Valsir da Incasso, Ricambi e Istruzioni.

Cassetta Valsir da Incasso, Ricambi e Istruzioni.

Cassetta wc incasso valsir perde acqua
Valsir tropea 2 istruzioni


Esistono fondamentalmente due tipologie di serbatoi o cassette per il wc:

  • quelle di incasso
  • quelle esterne.

Se hai deciso di installarne una ad incasso e sei ancora piuttosto indeciso sul da farsi, Valsir da anni produce e distribuisce soluzioni all’avanguardia affidabili e funzionali.

Realizzate in base agli standard europei in materia e quindi compatibili con la maggior parte degli impianti idraulici di ultima concezione, hanno come punto chiave il risparmio unito alla qualità. Sul sito troverai tutte le indicazioni necessarie per riuscire ad orientarsi sul modello di cassetta Valsir da incasso più adatto alle tue esigenze.

Sono tutti modelli che potrai trovare su Amazon.

CASSETTA INCASSO TROPEA S

Valsir - CASSETTA INCASSO TROPEA S
  • Installazione per pareti a basso spessore in mattoni o in legno
  • Spessore 84 mm Tropea S è la prima cassetta di risciacquo al mondo progettata per ridurre il rumore durante il suo utilizzo
  • I componenti interni di Tropea S sono stati certificati, secondo la ISO EN 3822, in classe I di silenziosità sia a 3 che a 5 bar

La cassetta a incasso Tropea S Valsir a scarico diretto gravitazionale è concepita per essere installata all’interno nell’apposito vano nel muro. Il progetto dalle dimensioni estremamente contenute, con uno spessore di appena 84 mm è pensato espressamente per essere installato all’interno di pareti in mattoni o in legno a basso spessore. Grazie al suo innovativo concetto sfrutta una parte dell’energia impiegata dallo scarico dell’acqua per riusicire ad abbassarne la rumorosità ed è la prima cassetta al mondo che ha affrontato il problema alla radice.

Tutta la componentistica interna è certificata secondo lo standard ISO en 3 22 e grazie alla sue caratteristiche costruttive rientra in classe 1 per l’acustica, sia per quanto riguarda l’uso a 3 bar di pressione che è quello a 5 bar. Il sistema di installazione della bocchetta di scarico è semplificato e non ha bisogno di raccordi a vite.
Permette scarico da 6 e da 3 litri

CASSETTA INCASSO VALSIR TROPEA 3

CASSETTA INCASSO VALSIR TROPEA 3
  • Cassetta incasso con possibilità di risciaquo a due quantità d'acqua 7/3 - 6/3 lt.
  • Fornita con rubinetto galleggiante e rubinetto d'arresto smontabile, completa di tubo di cacciata e materiale di fissaggio parete.
  • Indicata per l'installazione con mattoni e sanitari a terra.

È una cassetta da incasso a muro con un volume massimo di 7 litri d’acqua, regolabile a 6 tramite un sistema di riduzione del volume e permette una doppia modalità di scarico, ossia completa e parziale e viene fornito direttamente completa del tubo di cacciata e del materiale per il fissaggio a parete.

Si tratta di una cassetta indicata per l’installazione il muro di mattoni e per sanitari con fissaggio a terra, realizzata in plastica bianca opportunamente formulata per ridurre l’assorbimento delle vibrazioni acustiche durante le operazioni di carico e scarico.

Permette di restare in classe 1 di silenziosità anche con scarico a 5 bar di pressione in base alle normative riportate nelle indicazioni della ISO en 3822 che sono rispettate anche per lo scarico a tre bar.

Il materiale plastico con cui è stato realizzato il serbatoio è particolarmente resistente alla formazione di concrezioni di calcare. La cassetta viene fornita già completamente assemblata in modo tale da ridurre i tempi in cantiere ed è completamente compatibile con i sistemi di controllo meccanico, idraulico, pneumatico e elettrico anche contemporaneamente.

I raccordi di alimentazione e di scarico sono girevoli e pensati per rendere più agevole e rapido il montaggio anche da parte di personale non altamente specializzato.

In base ai nuovi progetti sono disponibili gli aggiornamenti per i modelli prodotti dal 2004 al 2012 per la cassetta Tropea. Anche nella migliore delle ipotesi, infatti il punto debole degli impianti di scarico è sempre il galleggiante, perché è quello sottoposto alla maggior usur,a soprattutto in presenza di acqua molto dura che tende a formare incrostazioni e a danneggiare a lungo andare le parti mobili.

Il galleggiante può essere regolato in base ad un sistema a vite in plastica dura ed il raccordo è adatto agli standard attualmente in uso tutte le parti in commercio.

I ricambi sono realizzati in materiale particolarmente adatto a non far formare incrostazioni di calcarem mentre il raccordo è realizzato in solido ottone.

Ecco marche alternative che vendono lo stesso tipo di prodotto:

Cassetta wc incasso valsir perde acqua

Questo video ti potrà essere utile in caso tu lo voglia smontare.

Anche impianto di alta qualità per lo scarico del WC, se non si fa la manutenzione periodica e ovviamente quella straordinaria può dare dei problemi. In caso di necessità di sostituzione di qualche parte può capitare che il serbatoio perda acqua dopo che è stato scaricato. Ci si accorge di questo problema di solito perché si sente un rumore costante provenire dal muro.

Purtroppo è una situazione che può presentarsi in qualsiasi momento e senza nessun preavviso. Per fortuna i sistemi moderni e progettati con un buon criterio garantiscono la possibilità di intervento semplificata e praticamente chiunque con un minimo di attrezzatura, che si può trovare tranquillamente in qualsiasi grande magazzino di ferramenta, può risolverli. Persino se c’è da sostituire qualche componente è tutto molto più semplice rispetto ad una volta.

Per prima cosa si deve rimuovere lo sportello di ispezione che si trova nella parte superiore del vano che contiene la cassetta. A questo punto ci si deve armare di torcia elettrica e pazienza per trovare la fonte della perdita. Innanzitutto conviene verificare che non ci siano uscite dalla parte superiore, perché in questo caso significa che il problema è da ricercare nella posizione del galleggiante.

Nel caso migliore è sufficiente regolare con il controllo a vite la sua altezza, mentre in quello peggiore andrà sostituito tutto il pezzo se è rotto.

Se invece emerge che problema non è qua, con tutta probabilità è la guarnizione che non regge più. Questo succede se è vecchia oppure rovinata dal calcare. In questo caso si inizia chiudendo la valvola dell’acqua in modo tale che il serbatoio non si riempia durante le operazioni.

Si deve cercare la vite sotto la valvolina e l’asola per regolare il livello dell’acqua con il galleggiante. Non resta che allentare la vite ed estrarre il troppo pieno. Qua si trova la guarnizione che va sostituita; non è molto difficile da togliere perché basta tirare senza neanche troppo sforzo. È una piccola semisfera nera di gomma che deve essere rimontata con la concavità rivolta verso l’alto.

Fatto questo basta rimettere il galleggiante della vaschetta e avvitare nuovamente la ghiera senza stringerla troppo. L’importante è assicurarsi che il braccetto a cui è fissato il galleggiante sia libero di muoversi. può essere utile dare una spruzzata di anticalcare prima di richiudere e verificare che tutto funzioni.

Valsir tropea 2 istruzioni

A questo link potrete vedere le istruzioni del modello Valsir tropea 2, in italiano formato pdf:

http://www.acind.ru/content/files/Catalogue_Installation_2_VALSIR.pdf

Cosa sono i serbatoi per il WC

I serbatoi per l’acqua del WC possono essere fondamentalmente di due tipi: quelli montati esternamente e quelli internamente al muro. Le motivazioni sono parecchie e vanno dall’ estetico al pratico. Alla fine ciò che conta però davvero è che la cassetta per l’acqua sia funzionale, che non abbia bisogno di troppa manutenzione ordinaria e straordinaria, che si trovino i pezzi di ricambio in caso dell’inevitabile usura.

Molte persone scelgono di montare una cassetta a muro per questioni di spazio. Le cassette per l’acqua del WC sono montate su supporti appositi realizzati in plastica ABS scorrevoli, in modo tale da poterle adattare alle dimensioni dei vani destinati raccoglierle. Sono predisposte per consentire la doppia modalità di scarico, cioè completo oppure parziale, grazie al quale è possibile risparmiare acqua potabile quando non è necessario un flusso copioso.

il montaggio su struttura portante in plastica svolge anche funzioni di isolamento acustico della cassetta in fase di scarica e ricarica, in modo tale che le inevitabili vibrazioni legate la pressione dell’acqua non si trasmettano attraverso le pareti, un fattore che soprattutto nei condomini è considerato molto importante ed è strettamente vincolato alle normative europee in materia.

Ultimo aggiornamento 2019-11-15 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API