Altezza Lavandino Bagno Sospeso e Appoggio

Altezza Lavandino Bagno Sospeso e Appoggio

Quando si deve installare un nuovo bagno l’ultima cosa a cui la gente pensa è l’altezza standard dei sanitari ed in particolare del lavandino, sia esso un modello da appoggio che di tipo sospeso.

Entrambi infatti devono rispettare dei parametri ben precisi a riguardo dell’altezza, in modo da risultare perfetti dal punto di vista estetico, adatti per la corretta postura individuale e soprattutto sicuri sia per adulti che per bambini. A tale proposito, ecco un post di approfondimento dell’argomento corredato di alcuni utili suggerimenti. Scopri i migliori lavandini per bagni piccoli e i lavandini per bagno sospesi

Altezza lavabo sospeso

Quando si decide per la posa del classico lavabo sospeso, l’altezza standard deve corrispondere dunque a 95 centimetri anche se alcuni operatori del settore optano per una misura di più o meno 5 centimetri inferiore.

Di fondamentale importanza prima di fissare sulle piastrelle il lavabo altezza 95 è necessario decidere dove posizionarlo. Questa valutazione in genere viene determinata in base alla diramazione delle tubazioni in precedenza predisposte dall’idraulico e dalla distanza con il soffitto.

In riferimento a quest’ultimo infatti, se il lavabo viene inserito ad incasso tra due pilastri o in un vano la cui altezza è decisamente ridotta, ciò potrebbe rivelarsi insufficiente per la sua posa.

Premesso ciò, va altresì aggiunto che la maggior parte delle persone e degli esperti del settore ritengono che un’altezza comoda per questa tipologia di lavabo sospeso può essere anche leggermente inferiore.

Tale constatazione se per un verso è abbastanza logica, va anche detto che soggetti troppo alti potrebbero incontrare invece non poche difficoltà dal punto di vista della postura.

Per questo motivo l’argomento merita il dovuto approfondimento, cosa che ci appresteremo a fare successivamente insieme alle misure relative al lavabo stesso ed indipendentemente se si tratta di quello sospeso o da appoggio.

Altezza lavabo da appoggio

Altezza lavabo da appoggioNella maggior parte delle stanze da bagno moderne sia per un fattore puramente estetico che per ottimizzare gli spazi dell’ambiente, molte persone preferiscono optare per un lavabo da appoggio.

Quest’ultimo si rivela adatto per essere collocato su un funzionale mobile che può ritornare utile per conservare asciugamani e prodotti per l’igiene personale.

In merito va sottolineato che un lavabo altezza 95 anche in questo caso è l’ideale, poiché può essere comodamente utilizzato sia da persone di statura alta che da quelli più bassi, o ancora da bambini e da soggetti diversamente abili.

La misura standard appena citata è quindi ideale per evitare che per lavarsi bisogna starsene sulle punte dei piedi, o peggio ancora ritrovarsi con un fastidioso mal di schiena.

Questi parametri del resto non nascono per caso; infatti, la suddetta altezza è il risultato di attenti studi di tipo antropometrici, in cui si tiene conto della statura media di un adulto.

In tal caso le dimensioni del lavabo stesso devono rispettare anch’essi dei parametri del tipo 20 cm di spazio libero su entrambi i lati, e almeno 60 cm di distanza dalle piastrelle.

Ovviamente per essere sicuri che il lavabo da appoggio corrisponda perfettamente alla calettatura del mobile sottostante, quest’ultimo va acquistato delle dimensioni adatte oppure costruito su misura da un esperto ebanista.

Misure di un lavandino

Per completezza di informazione in merito alla scelta del lavandino da bagno sia esso sospeso o da appoggio, è importante sottolineare che in commercio la struttura è disponibile a vasca singola e doppia.

Nel primo caso la distanza ottimale deve corrispondere a circa di 45 cm dalla parete e da eventuali ostacoli presenti sui laterali. In sostanza ciò significa che ai fini dello spazio da occupare, bisogna considerare un arco di circa 80/90 cm. Tuttavia è altresì importante aggiungere che l’ideale è uno spazio di almeno 70 cm. tra la parete retrostante o altri sanitari.

Nel caso invece la scelta ricade su un doppio lavabo altezza 95 i parametri sono pressoché identici, ma in tal caso essendo la struttura praticamente il doppio di larghezza, in proporzione anche la suddetta distanza dalla parete retrostante o di altri sanitari deve essere almeno il doppio attestandosi quindi più o meno sui 180/200 centimetri.

Una nota aggiuntiva in merito riguarda la tipologia di lavabo; infatti, vale la pena sottolineare che indipendentemente se si tratta di quello sospeso o da appoggio in commercio tali strutture sono disponibili di svariati materiali.

Per fare un esempio, si può optare per un modello ovale ed in ferro smaltato, di porcellana o ancora per quello rifinito sui bordi con raffinate modanature in legno.

Lavandino troppo alto?

lavandino troppo altoLe altezze dei sanitari del bagno ed in particolare del lavandino vanno dunque esaminati attentamente, considerando anche altri importanti fattori legati principalmente allo spazio da ottimizzare presente nell’ambiente e strettamente legati alle dimensioni di altri componenti d’arredo.

Premesso ciò, di fondamentale importanza è ancora una volta l’altezza della struttura che come accennato nei paragrafi precedenti, potrebbe rivelarsi determinante ai fini dell’acquisto.

A questo punto appare logico che un lavandino troppo alto può creare problemi alle persone sia dal punto di vista fisico che del comfort, e in molti casi può far incorrere in vari rischi per la salute.

Per fare alcuni esempi in merito va precisato che un lavandino troppo alto quindi inferiore ad un’altezza di 95 centimetri offerto dalla tipologia standard, può creare problemi quando si deve posizionare la corrispondente rubinetteria.

Quest’ultima infatti, per sporgenza e dimensioni può oscillare da un minimo di 5 centimetri fino a circa 25, il che comporta nel caso il lavabo sia molto più alto della suddetta misura standard un ingombro eccessivo.

In tal caso questa condizione rende poco agevoli le operazioni di pulizia personale, senza contare che i rubinetti da cui fuoriesce dell’acqua calda potrebbero causare delle fastidiose ustioni specie nei bambini.

Infine un altro valido motivo che gioca a favore di un lavabo altezza 95 e quindi lo fa preferire ad altri di misura diversa, consiste nel fatto che se è troppo alto i bambini potrebbero appendersi sulla struttura, o se da soli cercare sostegni in grado di sollevarli dal suolo con il conseguente rischio di pericolose cadute che potrebbero procurargli gravi danni fisici.

A margine di questo post il consiglio finale è di valutare altezza, dimensioni e rubinetteria in base alle proprie esigenze e al tipo di ambiente in cui il sanitario in oggetto deve essere montato.

Un tecnico esperto del settore in tal caso va consultato per evitare spiacevoli errori che potrebbero non solo compromettere l’estetica e la sicurezza della stanza da bagno, ma anche rivelarsi deleteri in termini di costi con un conseguente esborso aggiuntivo di danaro per rimediare alla scelta sbagliata.