Acido tamponato come si usa e a cosa serve?

Acido tamponato come si usa e a cosa serve?

L’acido tamponato è una soluzione utilizzata per lo più nel settore edile per la pulizia di resti di calce e sporcizia rimaste sulle superfici in seguito a lavori di edilizia.
Tale prodotto si può utilizzare anche in campo domestico per la rimozione di sporco ostinato soprattutto dai pavimenti e sanitari.

Cosa è l’acido tamponato?

L’acido tamponato è un acido ad azione controllata composto da acido solfammico e prodotti che fungono da tensioattivi emulsionanti.

Acido tamponato per pavimenti:

Utilizzato soprattutto nella pulizia dei pavimenti in quanto è in grado di eliminare la sporcizia anche in profondità. Si utilizza per lo più per rimuovere calce e macchie create da prodotti utilizzati durante i lavori edili o altro tipo di lavorazioni.

Marbec - VIACEM 1LT | Detergente disincrostante Acido Tamponato Forte per Cotto e Terracotta e Materiali Resistenti alle Sostanze acide
21 Recensioni
Marbec - VIACEM 1LT | Detergente disincrostante Acido Tamponato Forte per Cotto e Terracotta e Materiali Resistenti alle Sostanze acide
  • Detergente acido tamponato forte per il lavaggio disincrostante e decalcarizzante delle superfici in cotto, terracotta, klinker, ciottoli anticati e tutti i materiali resistenti agli acidi.
  • VIACEM rimuove facilmente boiacche cementizie, efflorescenze saline, calce, pitture, ed incrostazioni calcaree, anche consistenti. Consigliato per la pulizia post-cantiere.
  • Rispetto all’acido muriatico convenzionale, esala meno fumi corrosivi, possiede maggior capacità di emulsionamento dello sporco solido ed un’azione di dissoluzione più controllata.
  • Per un miglior risultato si consiglia l'uso di VIACEM abbinato a DISCHI o TAMPONI MARRONI o NERI, in modo da combinare l'azione chimica a quella meccanica.
  • - Puro: su incrostazioni e depositi calcarei consistenti e tenaci e grossi residui di boiacche cementizie; -VIACEM diluito in una parte di acqua: per i lavaggi dove è necessaria una normale azione disincrostante decalcarizzante e nella neutralizzazione di precedenti lavaggi alcalini.

Differenza tra Acido muriatico e Acido tamponato

L’acido tamponato viene molto apprezzato ed utilizzato in quanto a differenza dell’acido muriatico non emette fumi tossici che possono essere pericolosi per l’uomo. Infatti queste evaporazioni possono creare gravi disturbi sia a chi lo applica che a coloro che in seguito abiteranno gli ambienti trattati.

Quale materiale può essere trattato con acido tamponato?

I materiali che si possono pulire con acido tamponato sono:

  • Marmo
  • Granito
  • Pietra
  • Klinker

L’utilizzo deve sempre essere preceduto da un piccolo test che va effettuato anche per quanto riguarda la pulizia di porcellana e la ceramica quindi per i sanitari del bagno.

Generalmente si può utilizzare l’acido tamponato anche sui materiali calcarei che non hanno subito trattamenti di lucidatura.

L’acido tamponato non deve essere utilizzato per nessuna ragione su marmi lucidati né sull’ardesia.

Come detto la ceramica può essere trattata ma solo dopo un test che deve essere effettuato su una piastrella analoga o in un angolo non visibile. Durante il test si deve verificare che non vi siano reazioni chimiche che provochino danni alla ceramica trattata.

Le reazioni possono essere varie e diverse per ogni tipo di ceramica perciò è necessario ripetere il test su ogni pavimento o sanitario da pulire prima di passare all’azione.

Come si usa l’acido tamponato?

L’acido deve essere mischiato con dell’acqua, la concentrazione di acido deve essere regolata secondo le necessità e lo sporco da pulire. È consigliabile partire con una miscela più leggera aumentando la quantità di acido solo in caso di necessità.

Si inizia pulendo le parti più sporche del pavimento stendendo il prodotto poi su tutta la superficie. A questo punto si deve lasciare agire il prodotto per alcuni minuti.
Passato il tempo di attesa si prevede alla spazzolatura con una spazzola a setole dure. Si può intervenire anche con spugne o altri accessori per la pulizia del pavimento ove necessario.

Si procede quindi con il risciacquo eliminando ogni residuo scrostato dall’acido facendo attenzione ad eliminare ogni goccia di prodotto dal pavimento per evitare che questo continui a lavorare rovinando le superfici.

L’intera operazione può essere ripetuta ogni volta che lo si ritiene necessario fino a completa pulizia, è necessario l’utilizzo di buoni guanti per evitare contatti con la pelle facendo attenzione anche agli occhi.

Come utilizzare l’acido tamponato per wc?

Come disincrostare wc con acido tamponatoPrima di utilizzare il prodotto deve essere effettuato il test come precedentemente spiegato, fatto ciò si può procedere alla pulizia con l’acido tamponato anche sui sanitari.
L’azione del prodotto avviene in profondità restituendo alle ceramiche del wc l’antico splendore, i sanitari risulteranno come nuovi.
Bisogna però fare attenzione alle parti metalliche in quanto l’acido agisce su di esse rovinandole irrimediabilmente. Per proteggerle si devono coprire prima di trattare le ceramiche dei sanitari.

Quale acido tamponato per scarichi comprare per uso domestico?

In commercio si trovano prodotti a base di acido tamponato di diverso tipo sia per uso domestico che professionale. si può trovare anche in soluzioni differenti e per diversi utilizzi diversi dalla pulizia dei pavimenti.
Vi sono anche soluzioni utili a disgorgare scarichi bloccati rimuovendo otturazioni presenti nelle tubature della cucina o del bagno.

Su quale sporco agisce l’acido tamponato?

Il prodotto agisce efficacemente sui resti lasciati dai lavori edili ma non solo. L’acido tamponato si può utilizzare per rimuovere cemento, ma anche la ruggine facendo tornare come nuovi oggetti metallici che sono soggetti ad ossidazione.

E’ anche contro il calcare

 

Rimuove inoltre il calcare e quindi può essere utilizzato nel Miglior Gabinetto e lavabo da appoggio, permette di farli tornare splendenti ma bisogna coprire perfettamente i metalli in quanto i tempi di azione sono differenti e l’acido corrode il metallo.

Un altro residuo eliminato dall’acido tamponato è il gesso che spesso resta dopo gli interventi di edilizia.

Il prodotto non deve essere mai utilizzato sul marmo lucido, sull’alluminio e su ogni tipologia di pietra che sia stata trattata con lucidi a piombo. Non deve essere applicato l’acido tamponato nemmeno sulle cromature.

Il cotto e il gres possono essere tratti con il prodotto per la pulizia, Il gres in particolare può essere pulito con l’acido in quanto riesce a rimuovere le macchie biancastre tipiche del materiale.

Profumazioni dell’acido tamponato:

In commercio vi sono prodotti che hanno una profumazione in quanto l’acido non ha un odore piacevole. Tali prodotti con aggiunta di profumo quindi sono utili per evitare di avere ambienti con cattivo odore in seguito alla pulizia degli stessi.

In caso si preferisca utilizzarlo al naturale si consiglia una buona aerazione degli ambienti dopo l’utilizzo.

Perché utilizzare l’acido tamponato?

La convenienza di utilizzo sta nella qualità del prodotto e nell’azione profonda che si può ottenere. Inoltre in certi casi non vi sono altri prodotti in grado di rimuovere la sporcizia come l’acido tamponato. Le velature di cemento e gesso dai pavimenti continuano a rifiorire utilizzando i normali prodotti di pulizia domestica mentre utilizzando il prodotto contenente l’acido spariscono.

Super Offerta 5%
Marbec - VIACEM 5LT | Detergente disincrostante Acido Tamponato Forte per Cotto e Terracotta e Materiali Resistenti alle Sostanze acide
21 Recensioni
Marbec - VIACEM 5LT | Detergente disincrostante Acido Tamponato Forte per Cotto e Terracotta e Materiali Resistenti alle Sostanze acide
  • Detergente acido tamponato forte per il lavaggio disincrostante e decalcarizzante delle superfici in cotto, terracotta, klinker, ciottoli anticati e tutti i materiali resistenti agli acidi.
  • VIACEM rimuove facilmente boiacche cementizie, efflorescenze saline, calce, pitture, ed incrostazioni calcaree, anche consistenti. Consigliato per la pulizia post-cantiere.
  • Rispetto all’acido muriatico convenzionale, esala meno fumi corrosivi, possiede maggior capacità di emulsionamento dello sporco solido ed un’azione di dissoluzione più controllata.
  • Per un miglior risultato si consiglia l'uso di VIACEM abbinato a DISCHI o TAMPONI MARRONI o NERI, in modo da combinare l'azione chimica a quella meccanica.
  • - Puro: su incrostazioni e depositi calcarei consistenti e tenaci e grossi residui di boiacche cementizie; -VIACEM diluito in una parte di acqua: per i lavaggi dove è necessaria una normale azione disincrostante decalcarizzante e nella neutralizzazione di precedenti lavaggi alcalini.

Inoltre le incrostazioni della piscina vengono ripulite facilmente come anche le incrostazioni di calcaree, anche le più difficili da rimuovere, vengono ripulite dall’acido tamponato in soluzione adeguata allo specifico caso.

In special modo il prodotto in questione è adatto alla pulizia di sanitari, della piscina, dei pavimenti non lucidati. Si può inoltre utilizzare per pulire le officine, la terrazza e gli spogliatoi rimuovendo la sporcizia senza troppa fatica e con rapidità.

Risparmiare con l’acido tamponato

Un altro punto a favore dell’acido tamponato è dovuto al risparmio che si ottiene utilizzando questo prodotto. Infatti si può pulire perfettamente con una quantità minima di prodotto e solitamente è sufficiente un unico passaggio.
Diversamente con i normali prodotti per la pulizia dei pavimenti e dei sanitari, si deve ripassare più volte per ottenere un buon risultato quindi con un consumo superiore di prodotto e conseguente aumento della spesa per i detersivi.

Ultimo aggiornamento 2019-11-21 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lascia un commento